Alex Bruschetta senza rivali nel Trofeo Yokohama nella prima tappa del Rally San Marino

15/07/2017 – Il Trofeo Yokohama ha confermato il suo crescente appeal anche al Rally di San Marino. Sulle dieci prove speciali in programma oggi all’ombra del Titano, caratterizzate da sterrati tecnici, Alex Bruschetta (Subaru Impreza) ha chiuso al comando una tappa dove non ha mai messo in discussione la propria leadership.

Alle sue spalle la battaglia per il podio è stata particolarmente appassionante, con Giorgio Facca (Ford Fiesta R5), Alessandro Nerobutto (Subaru Impreza) e Armando Ioriatti (Opel Astra) ad alternarsi nelle posizioni di vertice, ma costretti per motivi diversi al ritiro prima di fine della giornata. Al secondo posto ha così chiuso Mattia Codato (Mitsubishi Lancer Evo VIII MR, 4’08.0) e Alessandro Beltramini (Peugeot 208 R2, 7’26.6).

Tra i piloti Yokohama iscritti al Campionato Italiano Rally Terra giornata difficile per Niccolò Marchioro (Peugeot 208 T16), rallentato nel pomeriggio da cali di potenza, mentre Luigi Ricci (Ford Fiesta R5) è stato obbligato al ritiro da problemi tecnici nel corso della PS4.

Il fondo insidioso e di difficile interpretazione ha portato piloti e tecnici ad adottare diverse strategie in merito alla scelta degli pneumatici Yokohama da utilizzare, che hanno consentito agli equipaggi di affrontare al meglio l’evoluzione delle condizioni tra un passaggio e l’altro.

Giuseppe Pezzaioli (Yokohama Italia, motorsport manager):
“E’ stata una giornata interessante sul fronte tecnico, che ha posto tecnici ed equipaggi davanti a scelte sugli pneumatici non sempre scontate. I colpi di scena nel Trofeo Yokohama non sono mancati in una sfida che di rally in rally si sta facendo sempre più avvincente”.

Il programma del Rally San Marino proseguirà domani con la seconda e ultima tappa, articolata su quattro prove cronometrate prima della cerimonia di arrivo in programma alle 16.30 a Serravalle (RSM).

2017-07-15T21:13:57+00:00